Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'esercito pachistano ha deciso oggi di lanciare una "vasta operazione contro i militanti islamici" nella provincia centrale del Punjab dopo la strage di oltre 70 persone in un parco di Lahore affollato di famiglie cristiane per la celebrazione della Pasqua.

Secondo i media di Islamabad, la decisione è stata presa in una vertice dei responsabili della sicurezza presieduto dal capo delle forze armate, il generale Raheel Sharif. In particolare, il corpo paramilitare dei Rangers avrà poteri straordinari per condurre rastrellamenti e interrogare sospetti militanti islamici.

Una simile operazione era stata lanciata due anni fa nella metropoli di Karachi dopo una impressionante escalation di omicidi e attentati.

Sempre oggi, il direttore generale dell'ufficio stampa dell'esercito ISPR, generale Asim Bajwa, ha rivelato che "diversi" sospetti dell'attentato suicida di ieri sono stati arrestati in cinque diverse operazioni anti terrorismo nel Punjab.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS