Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La biblioteca di una famosa scuola religiosa di Islamabad è stata ribattezzata con il nome di Osama Bin Laden, il numero uno della rete terrorista di Al Qaida, ucciso in un blitz americano tre anni fa. Lo riferiscono i media pachistani.

La decisione è stata presa dal seminario femminile Jamia Hafsa, legato alla Moschea Rossa, un ex centro di militanti islamici che fu teatro di un sanguinoso assedio da parte delle forze dell'ordine nel 2007.

Nella libreria si trovano volumi religiosi utilizzati dagli studenti della 'madrassa'. Il nome di Bin Laden, descritto come 'martire', è stato impresso in una targa fissata sulla porta di ingresso delle biblioteca.

Per molti fondamentalisti musulmani, lo sceicco arabo non è considerato un terrorista, ma come un eroe dell'Islam. Secondo la versione fornita da Washington, il corpo di Bin Laden fu buttato in mare poche ore dopo il raid dei Navy Seal ad Abbottabad, la città guarnigione vicino alla capitale. La villa-bunker dove il super ricercato viveva con tre mogli e diversi bambini è poi stata rasa al suolo dalle autorità pachistane che hanno portato via anche le macerie.

SDA-ATS