Almeno 37 persone sono state uccise in una forte esplosione in un mercato a Peshawar, nel nordovest del Pakistan. Lo riferiscono i media locali. Secondo un responsabile degli artificieri, Shafqat Malik, "un veicolo, una Toyota Corolla di colore bianco, è stata trasformata in un'autobomba con 200 chilogrammi di esplosivo". Si sono udite due deflagrazioni, ma "in realtà era una sola".

L'attacco è stato fortemente condannato dal presidente Mamnoon Hussain come un "atto barbarico". Il capo dello Stato ha anche ribadito l'impegno del suo paese a combattere il terrorismo.

Proprio di recente, Islamabad aveva cercato di favorire un dialogo con i talebani afghani e pachistani con la scarcerazione del mullah Abdul Ghani Baradar, numero due degli insorti e braccio destro del leader talebano mullah Omar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.