Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno quattro persone sono morte stamane in Baluchistan (Pakistan sud occidentale) quando il treno su cui viaggiavano è stato investito dall'esplosione di una bomba piazzata sui binari. Lo riferisce Dawnn News.

L'esplosione ha causato il ferimento di altri dieci passeggeri. L'incidente è avvenuto nell'area di Dasht, nel distretto di Mastung.

I feriti sono stati trasportati all'ospedale civico del capoluogo di Quetta dove è stata dichiarata l'emergenza.

Secondo la ricostruzione della polizia un ordigno di fabbricazione artigianale (Ied), carico di otto chili di esplosivo, è scoppiato al passaggio del treno espresso Quetta-Rawalpindi Jaffar Express. La deflagrazione ha investito la prima carrozza del treno e danneggiato parte dei binari. Un portavoce delle Ferrovie pachistane ha detto che la linea ferroviaria è poi stata ripristinata.

Sul luogo sono state inviate le forze paramilitari dei Frontier Corps e Levies per cercare i responsabili. Finora non sono giunte rivendicazioni. In passato il Jaffar Express era già stato colpito da mine piazzate sulla massicciata da sospetti militanti separatisti che controllano parte del distretto di Mustang.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS