Navigation

Pakistan: droni; tre attacchi in nord Waziristan, 15 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 15:17
(Keystone-ATS)

ISLAMABAD - Gli aerei senza pilota (droni) statunitensi sono tornati oggi in azione per il secondo giorno consecutivo sul Waziristan settentrionale (nel Pakistan nord-occidentale) causando in tre successivi raid almeno 15 morti. Lo riferisce GEO Tv.
Il primo attacco, si è appreso, è avvenuto in mattinata sul villaggio di Ghulam Khan, 20 chilometri a est di Miranshah, dove due edifici sono stati distrutti e cinque persone che si trovavano al loro interno uccise.
Fonti della sicurezza hanno quindi detto che più tardi altri due droni hanno scaricato i loro missili prima contro un furgoncino, e pochi contro due automobili, centrandoli in pieno e causando la morte di almeno dieci presunti militanti antigovernativi.
Ieri invece, in altri tre attacchi, i velivoli operati dalla Cia hanno attaccato vari obiettivi con un saldo, secondo le fonti, di 22-25 morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?