Almeno otto persone sono morte e altre dieci ferite oggi in due esplosioni nella provincia di Khyber Pakhtunkwa, nel nord ovest del Pakistan. Lo riferisce la tv Samaa. Nel primo attentato, che aveva come obiettivo un leader tribale filogovernativo nel distretto di Hangu, sono rimaste uccise sei persone.

Secondo il commissario della polizia locale Muhammad Sajjad Khan si è trattato di un ordigno rudimentale Ied, ma altre fonti ipotizzano un kamikaze in motocicletta. Il capo della comunità Malik Habib Ullah non era a bordo del veicolo colpito, dove c'era però il fratello che è rimasto ferito.

L'attacco non è stato rivendicato, ma potrebbe essere opera dei talebani che si oppongono alle milizie tribali alleate dell'esercito di Islamabad. Poco prima un'altra esplosione, nell'area di Swabi, aveva coinvolto due artificieri impegnati a disinnescare un ordigno piazzato in una scuola privata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.