Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sette persone sono morte in un'esplosione avvenuta stamane nell'ufficio di un ministro della provincia del Punjab, nel Pakistan centrale. Lo riferisce Dawn News.

La deflagrazione ha distrutto un edificio dove si trovava il ministro degli Interni Shuja Khanzada e il suo staff. Si pensa che ci siano una ventina di persone intrappolate tra le macerie. Il politico è rimasto ferito.

L'incidente è successo ad Attock, a 65 km a ovest di Islamabad. La deflagrazione ha causato il crollo del tetto. I soccorritori sono al lavoro per cercare i superstiti tra le macerie.

Il ministro era nell'edificio al momento dello scoppio ed è rimasto ferito. Tra i dispersi c'è anche il figlio. Alcuni testimoni hanno visto un kamikaze che si è fatto esplodere, ma per ora non è stata confermata la natura dell'incidente. Khanzada, che aveva assunto l'incarico nell'ottobre del 2014, aveva promosso diverse operazioni anti terrorismo nella provincia.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS