Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sei persone appartenenti alla minoranza sciita sono state uccise dall'esplosione di granate nel distretto tribale di Orakzai, nel nord ovest del Pakistan. Lo riporta oggi il quotidiano The Nation.

L'incidente è avvenuto quando una "jirga" (riunione di leader tribali) era in corso per risolvere una disputa tra due comunità rivali sul possesso di terreni nel villaggio di Top Kalli. A un certo punto, alcuni giovani hanno lanciato un ordigno esplosivo contro i partecipanti dell'assemblea. Due persone sono morte sul colpo. Il gesto ha scatenato la reazione del clan rivale che ha ucciso gli assalitori e poi dato alle fiamme un'abitazione del villaggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS