Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Pakistan ha impiccato oggi quattro "militanti duri" appartenenti al movimento Tehrek-e-Taliban Pakistan (TTP). Lo ha reso noto l'Ufficio stampa dell'esercito (Ispr).

In un comunicato si precisa che "questi terroristi erano stati coinvolti in crimini inauditi o legati al terrorismo, compresi l'uccisione di civili innocenti, la distruzione di istituzioni educative e l'attacco a membri delle forze armate e delle forze dell'ordine".

L'esecuzione della condanna a morte inflitta da uno speciale tribunale militare, si dice infine, è avvenuta in una prigione della provincia nord-occidentale di Khyber Pakhtunkhwa.

L'impiccagione di "terroristi duri", per lo più aderenti al TTP, si è intensificata negli ultimi tempi. Nel dicembre 2014 il Pakistan ha posto fine ad una moratoria sulle esecuzioni delle condanne a morte e da allora almeno 440 persone sono state impiccate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS