Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KARACHI - Le autorità pakistane hanno iniziato l'evacuazione di 500 mila persone nella regione del sud del Pakistan devastata dalle inondazioni che hanno provocato finora, in una settimana, almeno 1600 morti.
"Il nostro scopo è di evacuare almeno 500 mila persone che vivono nei distretti più colpiti", ha detto Jam Sifullah, ministro responsabile dell'Irrigazione per la provincia del Sind (sud). Secondo l'esercito pakistano, 25 mila persone sono già state fatte evacuare in diverse regioni del Sind e il governo locale, da parte sua, ne ha fatti evacuare 150 mila. Le autorità hanno lanciato l'allarme in vista delle precipitazioni previste nel finesettimana nelle regioni agricole che costeggiano il fiume Indo.
Nel frattempo, l'ambasciata Usa a Islamabad ha detto che alcuni elicotteri dell'esercito americano hanno preso parte oggi a missioni di soccorso nelle zone disastrate del Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS