Navigation

Pakistan: inondazioni; al via evacuazione di 500mila persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2010 - 20:58
(Keystone-ATS)

KARACHI - Le autorità pakistane hanno iniziato l'evacuazione di 500 mila persone nella regione del sud del Pakistan devastata dalle inondazioni che hanno provocato finora, in una settimana, almeno 1600 morti.
"Il nostro scopo è di evacuare almeno 500 mila persone che vivono nei distretti più colpiti", ha detto Jam Sifullah, ministro responsabile dell'Irrigazione per la provincia del Sind (sud). Secondo l'esercito pakistano, 25 mila persone sono già state fatte evacuare in diverse regioni del Sind e il governo locale, da parte sua, ne ha fatti evacuare 150 mila. Le autorità hanno lanciato l'allarme in vista delle precipitazioni previste nel finesettimana nelle regioni agricole che costeggiano il fiume Indo.
Nel frattempo, l'ambasciata Usa a Islamabad ha detto che alcuni elicotteri dell'esercito americano hanno preso parte oggi a missioni di soccorso nelle zone disastrate del Paese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.