Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader supremo dei talebani del Tehrek-e-Pakistan Taliban (Ttp), Maulana Fazlullah, sarebbe stato ucciso sabato scorso in un raid aereo in Afghanistan. Lo riferisce il quotidiano del Golfo, Gulf News.

Citando imprecisate fonti ad Islamabad il giornale sostiene che "Fazlullah è stato ucciso durante una operazione congiunta dell'esercito pachistano e delle forze militari statunitensi in Afghanistan".

Secondo la fonte, la notizia della morte "sarà presto resa pubblica e sarà anche mostrato il suo cadavere". L'operazione congiunta afghano-americana sarebbe stata condotta dopo che il capo delle forze armate, il generale Raheel Sharif, si era recato la scorsa settimana in Afghanistan con le prove del presunto coinvolgimento del Ttp nel massacro all'università di Charsadda. Il premier Nawaz Sharif, si dice ancora, è stato informato sabato. La notizia comunque non è stata per ora ufficialmente confermata né da Kabul né da Islamabad.

Maulana Fazlullah ha lanciato il suo movimento del 2007 nella valle di Swat, a nord di Islamabad, dove era noto come "Radio Mullah" perché gestiva una stazione radio FM. È stato poi costretto a fuggire nel 2009 per una campagna militare governativa. Si ritiene che sia anche dietro l'attacco a Malala nell'ottobre del 2012. Fazlullah era succeduto a Hakimullah Mehsud ucciso da un drone Usa nel 2013 e da allora si nascondeva in Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS