Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il mandato di arresto firmato oggi da un tribunale speciale antiterrorismo pachistano a Rawalpindi nell'ambito del processo riguardante l'assassinio dell'ex premier Benazir Bhutto prevede che l'ex presidente, generale Pervez Musharraf, si presenti davanti alla Corte il 19 febbraio. Lo riferiscono oggi le tv a Islamabad.

Nella memoria accusatoria il capo degli inquirenti, Khalid Qureshi, ha sostenuto che "Musharraf è co-responsabile per tutto quello che è stato fatto attraverso il suo governo per facilitare e incoraggiare l'assassinio di Benazir Bhutto, e per aver giustificato le deficienze nel fornirle la necessaria protezione che il suo stato richiedeva".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS