Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno nove agenti di sicurezza sono stati uccisi stamane in due attacchi armati nel distretto tribale di Mohmand, nel nord ovest del Pakistan, al confine con l'Afghanistan. Lo riferiscono fonti della sicurezza locali.

Le vittime, appartenenti a una milizia tribale filo governativa chiamata Khasadar Force, sono state uccise a colpi di pistola da un commando di sospetti militanti.

L'incidente più grave è successo nell'area di Krapa dove nella notte sono stati uccisi sette agenti che erano in servizio a un posto di blocco stradale. I corpi sono già stati trasportati nell'ospedale provinciale del distretto. Il secondo attacco invece è avvenuto nella zona di Darwazkai dove due uomini della Khasadar Force erano di guardia a un impianto idrico. Finora le azioni non sono state rivendicate.

Nel distretto di Mohmand sono attivi diversi gruppi islamici armati, tra cui la fazione ribelle dell'organizzazione terroristica talebana dei Tehrik-e-Taleban Pakistan (Ttp) chiamata Jamaat ul Ahraar (JuA).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS