Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una nuova scossa di terremoto ha colpito stamani il Pakistan nel distretto di Awaran, la stessa zona del sisma di martedì scorso che ha causato oltre 500 morti. Lo rende noto l'Istituto di geofisica americano Usgs. secondo dawn News si contano almeno 12 morti.

La scossa di magnitudo 6,8 sulla scala Richter si è verificata alle 12.34 locali (le 9.34 in Svizzera) con epicentro a 96 km a nordest della città di Awaran, nella provincia pachistana del Baluchistan. Il centro nazionale sismico del Pakistan ha registrato un'intensità di magnitudo 7,2. "Non è stata una scossa di assestamento - ha detto Zahid Rafi, direttore del centro - ma di una scossa indipendente".

Diverse abitazioni sono crollate, ha riferito un funzionario dell'amministrazione locale, Zahir Jan Jamaldani, ai giornalisti. "Il villaggio di Nokju è stato fortemente danneggiato - ha detto - e si teme che ci siano delle persone sotto le macerie. Stimo cercando di ottenere maggiori informazioni".

Martedì un terremoto di magnitudo 7,7-7,8 ha colpito la stessa regione. Il bilancio ancora provvisorio è di almeno 515 morti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS