Navigation

Pakistan: offensiva, uccisi 17 militanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 07:40
(Keystone-ATS)

Almeno 17 presunti militanti integralisti islamici sono stati uccisi dall'esercito in diversi attacchi nel distretto tribale di Orakzai settentrionale, nel nord ovest del Pakistan. Lo riferisce oggi l'edizione online di Dawn. L'offensiva si è concentrata contro contro sospetti nascondigli dei fondamentalisti nell'area di Chafaryal.

La Orakzai Agency, che fa parte delle Aree tribali amministrate in modo federale (Fata), è considerata una retrovia dei talebani e militanti di al Qaida situati nel Nord Waziristan, altra regione tribale pashtun vicino al confine afghano, dove è imminente l'avvio di una nuova campagna militare anti talebana da parte di Islamabad.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?