Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ISLAMABAD - È di 46 morti e 123 feriti il bilancio delle violenti proteste avvenute a Karachi in seguito all'uccisione di un politico durante un funerale. Lo riferisce Dawn News, citando fonti della polizia e ospedaliere.
Raza Haider, esponente di spicco del partito MQM (Muttahida Qaumi Movement), è stato assassinato ieri a colpi di pistola in una moschea, insieme alla guardia del corpo, mentre partecipava alle esequie della madre di un amico. Testimoni hanno raccontato che quattro uomini armati hanno aperto il fuoco contro il deputato dell'assemblea provinciale del Sindh per poi fuggire.
Nonostante gli appelli delle autorità alla calma, migliaia di persone si sono riversate nelle strade della città, che è la più popolosa del Pakistan, incendiando decine di veicoli, stazioni di servizio e negozi.
Il commercio è praticamente paralizzato per uno sciopero indetto dal Mqm, mentre la maggior parte delle strade cittadine sono deserte e presidiate da ingenti forze dell'ordine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS