Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ISLAMABAD - È stato rivendicato dai talebani pachistani l'attentato suicida avvenuto oggi pomeriggio a Peshawar che ha ucciso un capo della polizia locale insieme ad altro quattro militari. Lo riferisce Geo News aggiungendo che il gruppo Pakistan Tehreek-e-Taleban (Ttp) "ha minacciato altre uccisioni di questo tipo".
Il comandante della forza paramilitare locale, Sifwat Ghayur, si trovava a bordo di un'auto e aveva appena lasciato il suo ufficio che sorge nell'area di Saddar. L'attentatore suicida si è lanciato contro il convoglio. Insieme a lui sono morti altri quattro militari. La potente esplosione ha ferito nove persone, tra cui tre poliziotti e distrutto altri veicoli.
La televisione riferisce che la "testa del kamikaze è stata trovata a parecchi metri di distanza nei pressi di un centro commerciale.
L'ufficiale, che in passato aveva ricoperto altri prestigiosi incarichi nella polizia di Peshawar, era molto noto nell'ambiente e aveva coordinato diverse operazioni contro i talebani e altri gruppi integralisti islamici attivi nelle regioni tribali del nord ovest. Proprio per questo, probabilmente, era nel mirino dei fondamentalisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS