Navigation

Pakistan: testimone, 350 kamikaze si addestrano in nord-ovest

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2011 - 16:05
(Keystone-ATS)

Circa 350 persone vengono attualmente addestrate nel Pakistan nord-occidentale a diventare attentatori suicidi. Lo ha detto oggi alla tv Express 24/7 Umar Fidai, un kamikaze superstite di un attacco dei talebani il 3 aprile scorso alla tomba di Sakhi Sarwar a Dera Ghazi Khan.

Il giovane, che si trova in un ospedale, ha precisato che a Mir Ali, nel Waziristan settentrionale al confine con l'Afghanistan, fra i 350 giovani che seguono l'addestramento, "si trovano anche persone di origine araba, uzbeka e tagika".

Umar ha infine detto che un uomo conosciuto come Sangeen Khan viaggia dal Waziristan all'Afghanistan per identificare obiettivi da colpire attraverso i kamikaze, e che il principale addestratore dei giovani si chiama Naeem.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?