Navigation

Pakistan: tre attacchi armati, almeno 12 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2012 - 11:37
(Keystone-ATS)

Almeno 12 persone sono morte e 28 sono rimaste ferite in tre episodi di violenza che hanno interessato ieri diverse località del Pakistan. Lo ha reso noto la polizia ad Islamabad.

A Charsadda, città della provincia nord-occidentale di Khyber Pathunkhwa, sconosciuti hanno lanciato una bomba a mano fra la gente che assisteva ad un matrimonio uccidendo quattro persone fra cui due bambini e ferendone altre 12.

Intanto continuano le violenze a Karachi, città portuale pachistana, ed in particolare nel quartiere di Lyari. Diverse sparatorie sono costate la vita ad un ufficiale di polizia e ad altre cinque persone, mentre 16 altre hanno riportato ferite di varia gravità.

Infine nel territorio tribale conosciuto come Mohmand Agency, due membri delle milizie filogovernative sono morte a seguito di un attacco di un commando di talebani. In particolare fonti della sicurezza hanno indicato che due membri dell'Aman Committee sono morte quando un ordigno è esploso al passaggio del loro veicolo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?