Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Emeti Yakuf, uno dei principali leader del movimento terroristico cinese East Turkistan Islamic Movement (Etim), è morto ieri in Pakistan nell'attacco di un drone americano alla frontiera fra il Waziristan settentrionale e quello meridionale. Lo hanno reso noto oggi fonti dell'intelligence a Islamabad.

Insieme a Yakuf, che in Waziristan aveva assunto il nome di Abdul Jabar, sono morti altri tre responsabili dell'Etim e due militanti talebani del Tehrik-e-Taliban Pakistan (TTP).

Nel complesso il drone operato dalla Cia ha colpito ieri tre diversi edifici, con un bilancio ufficiale di almeno 18 morti.

L'Etim è un gruppo separatista islamico che opera a partire dalla povincia nord-occidentale cinese dello Xinjiang, dove vivono nove milioni di uighuri di origine turca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS