Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - E' stato scoperto in Etiopia il 'bisnonno' di Lucy, l'ominide vissuta circa 3,2 milioni di anni fa e dalla quale si ritiene discenda l'uomo moderno.
I resti del nuovo ominide, di sesso maschile, e appartenente alla stessa specie du Lucy, Australopithecus afarensis, sono descritti sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas) da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall'antropologo americano Yohannes Haile-Selassie, del Museo di Storia Naturale di Cleveland.
Dagli esami dei resti risulta che l'ominide, battezzato Kadanuumuu, visse circa 3,6 milioni di anni fa, ovvero 400.000 anni prima di Lucy.

SDA-ATS