Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - E' stato scoperto in Etiopia il 'bisnonno' di Lucy, l'ominide vissuta circa 3,2 milioni di anni fa e dalla quale si ritiene discenda l'uomo moderno.
I resti del nuovo ominide, di sesso maschile, e appartenente alla stessa specie du Lucy, Australopithecus afarensis, sono descritti sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas) da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall'antropologo americano Yohannes Haile-Selassie, del Museo di Storia Naturale di Cleveland.
Dagli esami dei resti risulta che l'ominide, battezzato Kadanuumuu, visse circa 3,6 milioni di anni fa, ovvero 400.000 anni prima di Lucy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS