Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente di Chile Trasparencia, Gonzalo Delaveau, si è dimesso dal suo incarico dopo che i documenti dei Panama Papers hanno rivelato che il suo nome compare in circa 200 società offshore create dallo studio legale panamense Mossack Fonseca.

Delevau - che era presidente ad interim della filiale cilena di Transparency International, con un mandato che scadeva fra pochi giorni - ha detto alla stampa che "siccome mi rimaneva solo una settimana nell'incarico e comunque non posso andare avanti nemmeno come direttore, perché il danno all'immagine di questa istituzione è ormai fatto, credo sia meglio che mi metta da parte".

Gli archivi della Mossack Fonseca indicano che nelle società offshore costituite nel paradiso fiscale centroamericano Delaveau era socio, tra l'altro, di Hernan Buchi, proprietario del principale giornale cileno, El Mercurio, nonché ex ministro del Tesoro di Augusto Pinochet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS