Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Travolto dallo scandalo 'Panama papers' per i suoi conti offshore, il premier islandese Sigmundur David Gunnlaugsson, dopo aver provato a sciogliere il parlamento, ha gettato la spugna e si è dimesso.

È la prima vittima dello scandalo scoppiato domenica sera che coinvolge dodici tra ex ed attuali capi di Stato.

Il primo ministro ha annunciato che si dimette dalla carica ad una riunione del gruppo parlamentare del suo partito. "Io assumerò l'interim", ha dichiarato il vicepresidente del Partito progressista e ministro dell'agricoltura, Sigurdur Ingi Johannsson.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS