Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente panamense Juan Carlos Varela (archivio)

KEYSTONE/EPA EFE/ALEJANDRO BOLÍVAR

(sda-ats)

Panama rompe le relazioni diplomatiche con Taiwan e le allaccia con Pechino, allineandosi alla politica di "una sola Cina".

"Comunico al mio paese ed al mondo - ha dichiarato il presidente Juan Carlos Varela su Twitter - che Panama e la Repubblica Popolare cinese hanno stabilito oggi relazioni diplomatiche".

Si tratta di un passo "lungo la strada giusta per il nostro paese", ha aggiunto Varela, ricordando che Pechino è il secondo utente per importanza del canale di Panama e che multinazionali cinesi operanti nei settori della logistica, dell'energia, delle banche, dell'edilizia e delle tecnologie si sono stabilite a Panama.

"Taiwan è stato un grande amico per Panama", ha aggiunto. "Siamo loro grati per l'amicizia e la cooperazione avuti per il periodo in cui abbiamo mantenuto relazioni diplomatiche". Il ministro degli Esteri panamense, Isabel Saint Malo, è volato a Pechino per formalizzare le relazioni con una cerimonia cui ha preso parte l'omologo cinese Wang Yi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS