Navigation

Pandemia danneggia donne, si amplia divario di genere

Donne più a rischio? KEYSTONE/EPA/ADI WEDA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2020 - 17:00
(Keystone-ATS)

La pandemia del Covid-19 rischia di penalizzare maggiormente le donne ampliando il divario di genere che persiste nonostante i 30 anni di progressi.

Lo afferma il Fondo monetario internazionale (Fmi) che invita la politica ad adottare misure che possano mitigare gli effetti della crisi sulle donne e prevenire ulteriori passi indietro sull'uguaglianza di genere.

"Quello che è positivo per le donne è alla fine positivo per l'affrontare le disuguaglianze di reddito, la crescita economica e la resilienza", mette in evidenza il Fondo, definendo "essenziale" l'adozione di misure che "limitino gli effetti della pandemia sulle donne".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.