Navigation

Papa: accolto da Felipe e Letizia a Santiago de Compostela

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 novembre 2010 - 12:37
(Keystone-ATS)

SANTIAGO DE COMPOSTELA - Papa Benedetto XVI è arrivato a Santiago de Compostela, prima tappa della sua visita pastorale di 32 ore in Spagna che domani lo porterà a Barcellona. L'aereo del pontefice è atterrato all'aeroporto Lavacolla, dove ad attenderlo c'erano il principe ereditario Felipe con la moglie Letizia, il vicepremier Alfredo Perez Rubalcaba e l'arcivescovo di Santiago Julian Barrio.
Migliaia di persone erano assiepate lungo la strada che la papamobile ha percorso nel tragitto dall'aeroporto al centro della cittadina galiziana. E sono circa 6mila i posti previsti nella piazza Obradoiro, cuore della cittadina medievale, dove Benedetto XVI celebrerà la messa nel pomeriggio.
Alcuni fedeli hanno raccontato di aver passato la notte all'addiaccio per assicurarsi un posto in piazza. Un gruppo di studenti cileni ha spiegato che intende ringraziare Dio per aver salvato i 33 minatori di San Josè, mentre alcuni messicani sono arrivati per pregare per la pace nel mondo.
La messa celebrata dal Papa a Santiago segnerà il 2010 come un anno santo della città, meta dei pellegrinaggi cristiani fin dal medioeveo. Prima della celebrazione eucaristica il pontefice visiterà la cattedrale che pregherà sulla tomba di San Giacomo. A vigilare sulla sicurezza della visita papale sono stati dispiegati oltre 6mila uomini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?