Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gesù non condanna la ricchezza ma l'attaccamento alla ricchezza che divide le famiglie e provoca le guerre: è quanto ha detto papa Francesco nella messa del mattino a Casa Santa Marta.

"L'attaccamento alle ricchezze è un'idolatria", ha detto nell'omelia ricordando che non è possibile "servire due padroni": o si serve Dio o la ricchezza. Gesù "non è contro le ricchezze in se stesse", ma mette in guardia dal porre la propria sicurezza nel denaro che può fare della "religione un'agenzia di assicurazioni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS