Navigation

Papa: cadano tutti i muri che ancora dividono il Mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2014 - 12:35
(Keystone-ATS)

A 25 anni della caduta del Muro di Berlino, papa Francesco prega perché "si diffonda sempre più una cultura dell'incontro, capace di far cadere tutti i muri che ancora dividono il mondo, e non accada più - ha detto all'Angelus - che persone innocenti siano perseguitate e perfino uccise a causa del loro credo e della loro religione".

Il Papa ha ricordato che "25 anni fa, il 9 novembre 1989, cadeva il Muro di Berlino, che per tanto tempo ha tagliato in due la città ed è stato simbolo della divisione ideologica dell'Europa e del mondo intero".

"La caduta avvenne all'improvviso, ma fu resa possibile dal lungo e faticoso impegno di tante persone che per questo hanno lottato, pregato e sofferto, alcuni fino al sacrificio della cita. Tra questi, un ruolo di protagonista ha avuto il santo papa Giovanni Paolo II", ha detto Francesco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?