Prima di lasciare il Brasile, al termine della Giornata mondiale della gioventù (Gmg), Papa Francesco ha consegnato due assegni da 20 mila euro ciascuno destinati alla 'favela' Varginha e all'ospedale Sao Francisco de Assis di Rio de Janeiro, da lui visitati la settimana scorsa. Lo ha reso noto l'arcivescovo carioca, Orani Tempesta.

"Davvero non ce l'aspettavamo - ha detto il vicepresidente dell'ospedale, padre Isaac Prudencio -. Adesso potremo comprare uno speciale letto per degenza attrezzato con defibrillatore, respiratore e monitor cardiaco per assistere pazienti con problemi mentali e tossicodipendenti".

Sorpreso anche il presidente dell'Associazione dei residenti di Varginha, Paulo Raimundo Barbosa. "Il denaro sarà usato per riformare il campo di calcio che ha ospitato il pontefice - ha suggerito - oppure le case di alcune famiglie più bisognose".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.