Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Papa Francesco è intervenuto oggi all'Onu a New York, sostenendo la necessità di riformare il Consiglio di Sicurezza e gli organismi finanziari.

"La riforma e l'adattamento ai tempi sono sempre necessari, progredendo verso l'obiettivo finale di concedere a tutti i Paesi, senza eccezione, una partecipazione e un'incidenza reale ed equa nelle decisioni", ha detto il Papa.

"Tale necessità di una maggiore equità - ha proseguito -, vale in special modo per gli organi con effettiva capacità esecutiva, quali il Consiglio di Sicurezza, gli Organismi finanziari e i gruppi o meccanismi specificamente creati per affrontare le crisi economiche".

"Questo - ha aggiunto - aiuterà a limitare qualsiasi sorta di abuso o usura specialmente nei confronti dei Paesi in via di sviluppo. Gli organismi finanziari internazionali devono vigilare in ordine allo sviluppo sostenibile dei Paesi e per evitare l'asfissiante sottomissione di tali Paesi a sistemi creditizi che, ben lungi dal promuovere il progresso, sottomettono le popolazioni a meccanismi di maggiore povertà, esclusione e dipendenza".

Senza Onu umanità avrebbe potuto distruggersi

"Benché siano molti i gravi problemi non risolti, è però evidente che se fosse mancata tutta quell'attività internazionale, l'umanità avrebbe potuto non sopravvivere all'uso incontrollato delle sue stesse potenzialità", ha affermato ancora papa Francesco nel suo discorso all'Onu, ricordando i 70 anni di attività delle Nazioni Unite. "Non posso che associarmi - ha detto - all'apprezzamento dei miei predecessori, riaffermando l'importanza che la Chiesa Cattolica riconosce a questa istituzione e le speranze che ripone nelle sue attività".

Da parte sua il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon ha ringraziato il papa per fare la storia. "Mai nei loro 70 anni di storia le Nazioni Unite hanno avuto l'onore di accogliere un Pontefice per l'inaugurazione dell'Assemblea Generale", ha spiegato Ban, che ha iniziato il suo discorso in spagnolo, lingua madre di Papa Francesco.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS