"Rinnovo il mio appello a tutti gli uomini e le donne che hanno responsabilità politiche perché usino tutti i mezzi per risolvere la crisi umanitaria". Lo afferma Papa Francesco in una lettera al presidente iracheno Fuad Masum. Il messaggio, consegnato dal cardinale Fernando Filoni, è stato reso noto dall'ufficio di presidenza a Baghdad.

"Mi rivolgo a lei con il cuore pieno di dolore mentre seguo la brutale sofferenza dei cristiani e di altre minoranze religiose costretti a lasciare le loro case, mentre i loro luoghi di culto sono distrutti", scrive, il pontefice nella lettera.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.