Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Papa con la Merkel e il consorte

KEYSTONE/AP ANSA/ETTORE FERRARI

(sda-ats)

Papa Francesco ha ricevuto oggi la Cancelliera tedesca Angela Merkel. Nell'incontro è emersa una sintonia sulla necessità di abbattere i muri, sulla multilateralità delle società e sulla necessità di occuparsi di più del continente africano.

E' quanto detto dalla stessa Cancelliera alla fine dell'incontro in Vaticano. Merkel è stata ricevuta in udienza dal Papa per circa 40 minuti, poi ha incontrato anche il Segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin.

Papa Francesco, prima di cominciare l'udienza con la Cancelliera le ha espresso le sue condoglianze per la morte dell'ex Cancelliere Helmut Kohl.

Nell'incontro si è parlato anche dell'importanza dei trattati internazionali, compreso quello sul clima. E a proposito Merkel ha espresso il suo rammarico per la decisione del presidente americano Donald Trump: "Peccato" che gli Usa siano usciti dal Trattato di Parigi, ha detto la Cancelliera.

L'udienza si è aperta - riferiscono fonti presenti in Vaticano - in un clima di cordialità. Merkel ha ringraziato il pontefice per questo nuovo incontro (la quarta udienza privata e il sesto incontro complessivo).

Merkel, che nei giorni scorsi era stata in Argentina, ha portato in dono a Bergoglio i dolci della terra del pontefice: alcuni barattoli di 'dulce de leche' e biscotti argentini. Inoltre ha regalato al Papa cd musicali con le opere di Ludwig van Beethoven.

Francesco ha invece donato alla Cancelliera le copie in tedesco della "Laudato si'", della "Amoris Laetitia" e "Evangelii Gaudium". Inoltre le ha regalato una scultura bronzea rappresentante un ramo d'ulivo, simbolo della pace.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS