Navigation

Parigi: assalitore pensava di attaccare Charlie Hebdo

Agenti di polizia davanti alla ex sede della redazione di Charlie Hebdo, dopo l'attacco di ieri KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2020 - 14:50
(Keystone-ATS)

Ali H., l'attentatore di ieri a Parigi, ha dichiarato agli inquirenti che pensava di agire contro la redazione di Charlie Hebdo, che invece si è trasferita in un luogo segreto e ultraprotetto da ormai 4 anni.

Lo rivelano fonti dell'inchiesta a Le Parisien. Il pachistano avrebbe dichiarato anche di aver perlustrato a più ripresa la zona prima di passare all'azione e la presenza di una bottiglia di alcool ieri nella sua borsa sarebbe dovuta al suo iniziale progetto di incendiare l'edificio.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.