Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Visto com'era preparato l'appartamento, Jawad ne sapeva qualcosa. Era al corrente" di chi fossero i suoi ospiti. È quanto rivela Hayet, la fidanzata dell'uomo che ha fornito al jihadista Abdelhamid Abaaoud l'appartamento di Saint-Denis, ai microfoni di Bfm Tv.

La sera dell'attentato, racconta Hayet, avrebbe dovuto dormire a casa di Jawad: "era di buonumore, dovevamo guardare un film sul computer, mi ha detto mettiti in pigiama che arrivo". Ma poi, un cambiamento di programma: l'uomo arriva, molto nervoso, e le dice di rivestirsi per andare a dormire in un'altra casa. "Mi dice ascolta, sono nella merda. È un amico che mi ha detto di ospitarli perché arrivano dal Belgio e hanno bisogno di riposarsi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS