Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ben 45 kg di munizioni, tra cui molte pallottole calibro 7.62 usate per i kalashnikov.

È quanto la polizia ha ritrovato, riferiscono i media olandesi, nell'appartamento a Rotterdam in Burgemeester Meineszstraat di Anis B., il francese sospettato di essere il complice di Reda Kriket arrestato ad Argenteuil e pronto a compiere un attentato in Francia.

Anis è stato messo in manette dalla polizia lo scorso 27 marzo, mentre era ricercato sin da dicembre dalla giustizia francese. È sospettato di essere stato in Siria insieme a Kriket a fine 2014 e inizio 2015. Kriket guidava un'auto intestata ad Anis ed è stato ritrovato il numero di telefono di quest'ultimo in una delle sue carte sim.

Lo stesso Anis, nato a Montreuil, era già noto alla giustizia francese che lo aveva condannato due volte, una prima nel 2006 per furto con violenze e nel 2008 per attacco a mano armata. Parigi ha chiesto l'estradizione, ma il sospetto terrorista vi si oppone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS