Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Guardia aerea svizzera di soccorso (Rega) ha rimpatriato oggi pomeriggio la cittadina elvetica rimasta ferita negli attentati terroristici di Parigi. La paziente è stata subito trasferita all'ospedale a Zurigo, indica una nota odierna.

La Rega era stata allertata già durante la notte tra venerdì e sabato dai famigliari della donna. Grazie alla buona collaborazione con i medici curanti e con l'ambasciata svizzera a Parigi, il rimpatrio della paziente ha potuto essere rapidamente organizzato. L'aereo ambulanza è così atterrato allo scalo di Zurigo un po' più di 48 ore dopo i drammatici eventi, precisa il comunicato.

Stando al Dipartimento degli affari esteri (DFAE), la vita della donna non è in pericolo. Sempre secondo il DFAE, nessun cittadino elvetico ha perso la vita negli attentati perpetrati a Parigi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS