Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera ha rafforzato i controlli alle frontiere dopo gli attentati di Parigi della scorsa notte. Il Corpo delle guardie di confine elvetico sorveglia con maggiore attenzione i valichi.

Lo comunicano fonti italiane, che precisano che vi sono più controlli anche sui treni internazionali.

Intanto, per motivi di sicurezza è stata disposta la chiusura del Colle del Piccolo San Bernardo, che collega Italia e Francia. Il provvedimento è stato adottato questa mattina perché il valico non è presidiato dalle forze dell'ordine e, quindi, non sono possibili controlli della frontiera.

Resta invece aperto il traforo del Monte Bianco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS