Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - La Francia e la Germania dicono 'no' all'ipotesi di portare dal 20 al 30% l'obiettivo per la riduzione delle emissioni di CO2 entro il 2020. La posizione di Parigi e Berlino è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa congiunta dal ministro dell'industria francese Christian Estrosi e dal ministro dell'Economia tedesco Rainer Bruderle a margine della riunione del Consiglio competitività dell'Ue.

SDA-ATS