Navigation

Parlamentare Usa, ingresso negato da Israele è affronto

La parlamentare democratica Ilhan Omar KEYSTONE/EPA/JIM LO SCALZO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2019 - 21:40
(Keystone-ATS)

"E' un affronto il fatto che il premier israeliano Benjamin Netanyahu, sotto la pressione di Donald Trump, neghi l'ingresso a due rappresentanti del governo americano".

Così la parlamentare democratica americana Ilhan Omar, in uno statement postato su twitter, commenta la decisione di Israele di impedire a lei e alla collega Rashida Tlaib la visita prevista per la prossima settimana.

Una decisione giunta dopo che il presidente Donald Trump aveva twittato che Israele avrebbe mostrato "una grande debolezza" se avesse consentito la visita.

"L'ironia dell''unica democrazia' del Medio Oriente che prende una decisione del genere è che è sia un insulto ai valori democratici - ha aggiunto Omar - sia una risposta agghiacciante alla visita di funzionari governativi di una nazione alleata".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.