Tutte le notizie in breve

È partito a bordo di un razzo Vega il satellite Sentinel 2B, la nuova sentinella europea per monitorare lo stato di salute delle aree verdi del pianeta.

KEYSTONE/EPA ANP/ABOARD A ROKOT LAUNCH VEHICLE. ANP JERRY LAMPEN

(sda-ats)

È partito a bordo di un razzo Vega il satellite Sentinel 2B, la nuova sentinella europea per monitorare lo stato di salute delle aree verdi del pianeta.

Il lancio è avvenuto alle 2,49 ora svizzera dalla base di Kourou (Guyana Francese) e ha raggiunto l'orbita prestabilita a 786 chilometri di altezza in circa 58 minuti. Sentinel 2B è il quinto tassello della costellazione di satelliti del programma Copernicus sviluppato da Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione Europea.

Esattamente 57 minuti e 57 secondi dopo il lancio, il satellite è stato rilasciato con successo nell'orbita corretta dal quarto e ultimo stadio del lanciatore Vega. A sancire il nono successo consecutivo del razzo europeo è stato l'arrivo dei primi segnali giunti poco dopo l'apertura del pannello solare.

'Con il successo della missione di oggi - ha commentato Giulio Ranzo, amministratore delegato della Avio, realizzatrice del razzo - il lanciatore Vega continua a dimostrare affidabilità e flessibilità. È il terzo volo di Vega in meno di sei mesi, un dato che dimostra la capacità di poter fare lanci anche con una frequenza molto alta'.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve