Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Paul McCartney

KEYSTONE/AP Invision/OWEN SWEENEY

(sda-ats)

Niente carne negli stadi dove suonerà in Argentina: a chiederlo agli organizzatori dei suoi 'show' dei prossimi giorni è Paul McCartney, che non vuole saperne di vedere salsicce o bistecche in giro durante i suoi concerti.

E poco importa se l'Argentina è, appunto, il paese della carne.

"Paul è un fan del 'non consumo' della carne e nei suoi concerti sarà possibile vendere solo alimenti di tipo vegetariano. E sarà così anche negli stadi, oltre che nei divani, che non devono essere ricoperti di cuoio", ha sottolineato alla stampa argentina Josè Palazzo, produttore del concerto dell'ex Beatle in programma domenica a Cordoba.

"Nell'ambito delle nostre possibilità di accogliere il reclamo, ci ha chiesto di rispettare questi punti. E noi abbiamo pertanto girato la richiesta alle autorità municipali di Cordoba", ha precisato Palazzo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS