Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministero dell'Ambiente cinese ha riconosciuto l'esistenza di "villaggi del cancro", anni dopo la diffusione di informazioni su un numero di casi di malattia più alti della media in alcune aree particolarmente inquinate del Paese.

"Sostanza chimiche tossiche e nocive hanno provocato numerose situazioni di emergenza per l'acqua e l'atmosfera... e in alcune località, ammette il ministero in un rapporto pubblicato questa settima e allegato al piano quinquennale 2011-2015.

La definizione "villaggi del cancro" non era finora stata utilizzata dalle autorità, che spesso si sono dovute confrontare con l'insofferenza degli abitanti di fronde al degrado del loro ambiente di vita assediato dagli scarti industriali, dalla presenza di sostanze tossiche nell'acqua, dalla presenza nell'aria di polveri sottili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS