Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - No ad interrogatori di fronte ad un tribunale Usa di papa Benedetto XVI, del segretario di Stato Cardinale Tarcisio Bertone, del cardinale William Levada, prefetto della congregazione per la dottrina della Fede, e dell'arcivescovo Pietro Sambi, nunzio apostolico negli Usa.
Il rifiuto, secondo quanto scrive il National Catholic Reporter (Ncr), è stato espresso ad un tribunale del Kentucky dal legale Usa del Vaticano, Jeffrey Lena, nel caso O'Bryan, dal nome di una delle tre vittime di molestie sessuali commesse da sacerdoti nello Stato del Sud degli Stati Uniti.
Secondo il legale del Vaticano si tratta di richieste ''senza precedenti'' ed e' come se il promotore di un ricorso all'estero chiedesse ad un tribunale di un paese straniero di far testimoniare ''il presidente degli Stati Uniti, il vice presidente, il ministro della difesa e un ambasciatore''.

SDA-ATS