Navigation

Pena morte: Ohio, seconda esecuzione con veleno per animali

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 aprile 2011 - 07:21
(Keystone-ATS)

Lo stato americano dell'Ohio ha messo a morte ieri un afroamericano di 49 anni, Clarence Carter, utilizzando il pentobarbital, un potente anestetico usato per abbattere gli animali. Lo hanno annunciato le autorità penitenziarie.

"L'esecuzione di Carter - ha detto all'Afp Carlo LoParo, portavoce delle autorità penitenziarie dello stato - è la seconda eseguita in Ohio con una dose unica di 5 grammi di pentobarbital".

Carter era stato condannato a morte nel 1989 per aver picchiato a morte un altro detenuto. Al momento di questo omicidio, nel 1988, era già in prigione in attesa di processo per l'uccisione di uno spacciatore.

l'Ohio e l'Oklahoma sono i primi Stati americani a usare dosi massicce di pentobarbital per le esecuzioni capitali. In precedenza l'Ohio usava il pentothal (thiopental), un anestetico usato insieme ad altri due farmaci per mettere a morte i condannati, ma che non è più prodotto negli Stati Uniti.

È stata la dodicesima sentenza capitale eseguita negli Usa dall'inizio del 2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo