Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Doppietta del boia nella notte statunitense: dopo l'esecuzione in Georgia di Marcus Wellons, in Missouri è stato messo a morte un secondo condannato, John Winfield.

Winfield è stato dichiarato morto a mezzanotte e un minuto dopo che la Corte Suprema, così come per Wellons, si era rifiutata di fermare l'iniezione letale. Le due esecuzioni sono state le prime dalla fine di aprile, quando l'orribile agonia sul lettino di Clayton Lockett aveva indotto a una moratoria di fatto. Una terza esecuzione è in programma oggi in Florida.

Sia Florida che Georgia e Missouri si sono rifiutati di rivelare il nome del fornitore dei farmaci usati nell'iniezione. I legali dei due condannati avevano usato questo argomento per cercare senza successo di fermare l'esecuzione.

Dalla fine di aprile, quando il boia dell'Oklahoma aveva fermato l'esecuzione di Lockett per problemi con i farmaci utilizzati, nove esecuzioni erano state bloccate o rinviate negli Stati Uniti. Lockett era morto ugualmente di infarto sul lettino dell'esecuzione.

SDA-ATS