Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BUENOS AIRES - Un'ondata di freddo polare che ha investito l'Argentina ha fatto nove morti, soprattutto senzatetto, in una settimana.
Secondo l'associazione argentina Red Solidaria (Rete solidale), oltre ai morti per ipotermia ci sono stati anche 33 morti per intossicazioni da monossido di carbonio a causa di sistemi di riscaldamento precari.
Il presidente di Red Solidaria Juan Carr ha detto alla rete tv Tn che a Buenos Aires ci sono circa 1.400 senzatetto e che sono circa 20.000 in Argentina. Per il 60% si tratta di uomini tra i 35 e i 55 anni.
Quest'anno l'inverno australe e' particolarmente rigido e ha nevicato in regioni aride ai piedi delle Ande, nell'Argentina nordoccidentale, dove non nevicava da decine di anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS