Sono tre i vincitori della prima fase del concorso di cinema documentario indetto per la quinta volta da Percento culturale Migros. Si tratta di Thomas Haemmerli, con la pellicola "Die Gentrifizierung bin ich: Beichte eines Finsterlings", Charlie Petersmann, con "Tous ne sont pas des anges" e Jacqueline Zünd, con "2.8 Tage".

I premiati, i cui nomi sono stati annunciati oggi al Festival del film Locarno, si vedono assegnare ognuno 25'000 franchi per l'elaborazione dei loro soggetti cinematografici. Il progetto vincitore sarà designato da una giuria internazionale e presentato alle Giornate del cinema di Soletta del 2015.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.