Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tragedia famigliare per Peter Spuhler: il 56enne noto imprenditore UDC e la moglie 38enne piangono la morte del figlio nato poche settimane or sono, il 10 settembre.

Il piccolo si è spento venerdì "improvvisamente e in modo del tutto inatteso", si legge nell'annuncio funebre pubblicato stamane da Tages-Anzeiger e Neue Zürcher Zeitung.

"Nel suo breve periodo sulla Terra ci ha donato infinita felicità e gioia", affermano nell'annuncio Daniela e Peter Spuhler-Hoffmann. Stando al Tages-Anzeiger, che si rifà a fonti vicine alla famiglia, il bebè è rimasto vittima della sindrome della morte improvvisa infantile. La coppia ha anche una bambina di 6 anni. Spuhler ha inoltre due altri figli di primo letto già adulti.

Spuhler è uno degli imprenditori più conosciuti della Svizzera. Proprietario di Stadler Rail, è stato consigliere nazionale UDC per il canton Turgovia dal 1999 al 2012. Viene spesso considerato un potenziale ottimo candidato per il Consiglio federale e il suo nome è stato fatto anche di recente dopo l'annuncio della partenza dal governo di Eveline Widmer-Schlumpf. Lui ha però più volte sottolineato di essere molto impegnato con la sua azienda e di non potere essere quindi a disposizione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS