Petroliera Iran colpita da due missili al largo della costa saudita

Petroliera iraniana in fiamme al largo della costa saudita (foto simbolica) KEYSTONE/EPA JAPAN COAST GUARD/JAPAN COAST GUARD HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2019 - 10:05
(Keystone-ATS)

Una petroliera iraniana è in fiamme al largo della costa dell'Arabia Saudita. Secondo l'agenzia statale Isna, l'incendio è stato provocato da un'esplosione.

La petroliera iraniana, che appartiene alla compagnia petrolifera nazionale, si trova a 120 chilometri al largo di Gedda, viene precisato.

"Si tratta di un attacco terroristico", riferiscono fonti anonime all'agenzia. Al momento non è chiaro quale sia l'entità del danno, l'Isna parla di una perdita di petrolio nel Mar Rosso.

Secondo l'agenzia statale iraniana Irna, la petroliera è stata colpita da due missili. In precedenza i media iraniani avevano parlato più genericamente di due esplosioni e dell'attacco di un missile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo