Navigation

Petrolio: Goldman Sachs alza stime prezzo brent a 130 dlr

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2011 - 17:24
(Keystone-ATS)

Goldman Sachs e Morgan Stanley rivedono al rialzo di oltre il 20% le stime sul prezzo del Brent nel corso di quest'anno. Gli analisti di Goldman Sachs prevedono per i prossimi 12 mesi che il Brent salirà a 130 dollari al barile contro la precedente stima di 107 dollari. Morgan Stanley si attende che il prezzo oscillerà in media sui 120 dollari quest'anno per poi raggiungere i 130 dollari nel 2012.

E sempre oggi, il vice direttore esecutivo dell'Agenzia Internazionale dell'Energia, Richard Jones, ha detto che ritiene improbabile un aumento delle quote di produzione da parte dell'Opec in occasione del vertice che si terrà l'8 giugno. Parlando ad una conferenza a Bruxelles, Jones ha sottolineato come l'Agenzia abbia rimarcato la necessità di aumentare la produzione di greggio - riferisce la Bloomberg - ma ha aggiunto che "conoscendo le politiche dell'Opec, difficilmente verrà presa una decisione a giugno" in tal senso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?